vicino al fuoco

 
VICINO AL FUOCO
C’erano una volta degli amici che stavano facendo un viaggio insieme, per riposarsi si erano seduti a chiacchierare. Quando la notte li coprì con il suo nero mantello, fecero una bella catasta di legna e accesero il fuoco. Se ne stavano seduti ben stretti mentre il fuoco li riscaldava e il bagliore della fiamma illuminava i loro volti.
Ma uno di loro, ad un certo punto, per divergenze di idee nella discussione, non volle più rimanere con gli altri e se ne andò per conto suo, tutto solo. Si prese un tizzone ardente dal falò e andò a sedersi lontano dagli altri. Il suo pezzo di legno in principio brillava scaldava. Ma non ci volle molto a illanguidire e spegnersi. L’uomo che sedeva da solo fu inghiottito dall’oscurità e dal gelo della notte.
Ci pensò un momento poi si alzò, prese il suo pezzo di legno e lo portò nella catasta dei suoi compagni. Il pezzo di legno si riaccese immediatamente e divampò di fuoco nuovo. L’uomo si sedette nuovamente nel cerchio degli altri. Si scaldò e il bagliore della fiamma illumivana il suo volto.
Questa è l’amicizia: la certezza di stare vicino al fuoco.
 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a vicino al fuoco

  1. Sonia ha detto:

    ei….l\’ho capita solo ora..:(
    scusa….
    nn ti voglio perdere:(
    bacio

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...